venerdì 26 settembre 2008

Imprudenza




Poesia
illegittima
di
Vivian
Lamarque
.

.
--.
Quella sera che ho fatto l'amore
mentale con te
non sono stata prudente
dopo un po' mi si è gonfiata la mente
sappi che due notti fa
con dolorose doglie
mi è nata una poesia illegittima
porterà solo il mio nome
ma ha la tua aria straniera ti somiglia
mentre non sospetti niente di niente
sappi che ti é nata una figlia.
.
.

----------------------
.
Ancora un po' di Lamarque? Prego!
.
-----------------------------------------------------------------------------------------

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.