giovedì 15 gennaio 2009

Di vanti nuovi ho nudo il verso


W. Shakespeare
(1564-1616)
I SONETTI
.
Tascabili Newton - 1988
Traduzione di
Rina Sara Virgillito
.
.




76.

Perché di vanti nuovi ho nudo il verso
lungi da svolte rapide e varianti?
Perché non vado adocchiando coi tempi
nuovi metodi, insieme stravaganti?
Perché d'un solo scrivo, quello e basta,
e l'invenzione stringo ai lacci noti?
Porta il mio nome ogni parola quasi,
fa veder donde nasce, onde si muove.
Oh sappi, io scrivo di te sempre, amore,
l'amore e tu siete il mio argomento:
vecchie parole così vesto a nuovo
e quel che di già spesi ancora spendo.
. .Com'è ogni giorno il sole e nuovo e vecchio
...così ridice il mio amore il già detto.



*
.
Why is my verse barren of new pride,
So far from variation or quick change?
Why with the time do I not glance aside
To new-found methods, and to compounds strange?
Why write I still all one, ever the same,
And keep invention in a noted weed,
That every word doth almost tell my name,
Showing their birth, and where they did proceed?
O know, sweet love, I always write of you,
And you and love are still my argument.
So all my best is dressing old words new,
Spending again what is already spent:
...For as the sun is daily new and old,
...So is my love still telling what is told.

.
-

.
Dall'introduzione, di Rina Sara Virgillito, veniamo a sapere che la pubblicazione della raccolta dei 154 sonetti di Shakespeare è stata problematica fin dall'inizio, cioè fin dal 1609 (quando un editore pirata Thomas Thorpe, la pubblicò, presumibilmente senza l'assenso dell'autore). Oltre alla questione dell'ordine dei sonetti che probabilmente non era esattamente quello che l'autore avrebbe voluto, c'era anche il mistero di chi fossero quel fair friend al quale sono "dedicati" i primi 126 sonetti , e quella dark lady alla quale sono "dedicati" gli altri 28 sonetti. Fair vuol dire bello, onesto e anche biondo, chiaro (di capelli, di pelle, di carattere?) mentre dark vuol dire tenebroso, oscuro e anche bruno (una donna di colore? O bruna di capelli? O tenebrosa nel carattere?). Due identità contrapposte. Una lady tenebrosa e un luminoso friend. Due archetipi, due amori contemporanei. Nel sonetto 144 si proclamano questi due amori ufficialmente:
.

Due amori ho, mia gioia e mio sgomento
come due spiriti che mi suggestionano:
l'angelo buono è un uomo biondo e bello,
il tristo, donna è il malcolore.
[...]

*

Two loves I have of comfort and despair,
Which like two spirits do suggest me still;
The better angel is a man right fair,
The worser spirit a woman coloured ill.
[...]
.
-

--------------------------------------------------------------------------------

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.