lunedì 4 maggio 2009

Sita






Sita (1977)
di Kate Millet (1934)


Kaos Edizioni
Traduzione di Marisa Caramella






-
."...ciascuna per un attimo trascende il proprio io e si spinge in un luogo lontano al di là della ragione, poi al di là della coscienza, fino a una pace distante e fuggitiva..." .

-
. "La sua carne è cosí calda e delicata, cosí fragile e profumata, morbida, liscia, dorata e bruna, mi è indicibilmente cara, mi consumo in essa, anche ad occhi chiusi la vedo con chiarezza..."*

-
. "L'intera serata è stata solo il preludio a questo momento, un momento che doveva arrivare; i preparativi, il corteggiamento, la conversazione, avevano come scopo la consumazione di questo atto..."

.
Millet su wikipedia
.
La casa editrice del volume che conservo dal 1988 era La Rosa
la pubblicazione era del 1981 (stessa traduzione).
.


-------------------------------------------------------------------------------------------------------

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.