venerdì 1 gennaio 2010

Inutile ed essenziale


Fabio Pusterla
(Foto: dal sito uimp.es)


Due rive
in "Pietra sangue"
Marcos y Marcos - 1999
.

«Una barca attraversa l'acqua, poco prima dell'alba:
Si avvicina? Si allontana? Nella luce
metallica, ancora, grigia, nell'aria fredda,
tra i vapori e le brume notturne, va sicura
e sposta adagio l'acqua, remo su remo.
Poi arriverà anche il giorno, a illuminare
quello che era indistinto. Ma la barca
solca un confine fragile
e scompare. Che sia inutile,
questo viaggio. Inutile ed essenziale.
Nessun trasporto, o luogo dove andare.
Solo l'acqua da attraversare,
la luce da anticipare,
il giorno da separare
dalla notte.»
.


.
Link: Alcune sue poesie si possono leggere in Terresdefemmes

.
-----------------------------------------------------------------------

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.