domenica 21 marzo 2010

Fior di serra


Brent Lynch: Evening Lounge
--------------------------------------
.
Da Le voglie
di Anna Cascella
---
.
 
Tu vedi in me l'eguale
e io il diverso:
per favore,
potremmo amarci adesso?
.
---
 
Ora non amo
la vita domestica
né le cucine
ripetute nei giorni.
Se anche le spezie
ti addolciscono i seni
e sei tenera
dentro la cintura
spesso poi
mi conduci in acri
regolate decisioni
e chiudi il mondo
in nette occassioni.
.
---
 
Che voglia di fare
di fare all'amore
di scopare
come tu dici
generazione alla mia
posteriore
che scivoli via
nei buchi d'umore
t'impiastricci di succo
di more
ti pulisci il culo
con carta di giornale
per quel che vale
perchè lo vuoi
vuoi
vuoi
lo star bene
e lo star male
.
---
 
vieni
la tua morte mi affanna
rosicchiamo quello che resta
con costanza
di biada invernale
chiusi i nidi in attesa
staremo al tepore del buio
nelle calde coperte
vieni
raccogliamo i vestiti
alle tombe di marzo
cresceranno viole
.
---
 
Cosa fai con quella faccia d'angelo
seduto a un bar marino
di provincia,
gli stivaletti
nel caldo d'agosto
ti consumano i piedi
delicati,
sembri cercare
a chi cavare il cuore
con la punta di dita
generose,
hai la camicia aperta
fin sul petto,
e questo
è quanto basta ad un mio amore
.
---
 
Sei chiusa.
Dentro per sempre
nella casa del padre.
Ti prestano stanze
orlate di rosso
e letti
di pino odoroso
alle tue membra assolate.
Mio fiore di serra
mia
Biancaneve increspata
ti preparano stanze
di vetro e tu
congiuri con loro
alla tua morte
apparente

 
 

Ho trovato fotocopiati questi e altri versi, rassettando tra le mie cose prima della sempre più vicina partenza... Mi erano piaciuti, a giudicare dalle sottolineature... ma poi li ho dimenticati e di Cascella non ho letto altro (Nuovi poeti italiani 1- Einaudi...a 5000 Lire! Di che anno? Non lo so.)
.

-------------------------------------------------------------------------------------------

2 commenti:

  1. ciao Angela,
    è sempre un piacere leggerti, queste poesie rivelano una scrittrice valida, chissà che fine avrà fatto...
    Palmiro

    RispondiElimina
  2. Bentornato Palmiro!
    Credo di avere altro di lei in qualche antologia...Se lo trovo lo aggiungo qui nei commenti.

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.