giovedì 18 marzo 2010

A proposito di...


Lalla Romano (1906-2001)

L'eterno presente
Conversazione con Antonio Ria
Einaudi - 1998
.

Sull'indifferenza: ...è uno dei peggiori mali del nostro tempo. Anzi direi forse l'unico veramente grande. Però la parola indifferenza ha anche un valore positivo. Indifferenza all'opinione della gente, indifferenza alle lodi, indifferenza al potere. Può anche essere una virtù.

Sulla tolleranza: ...Tolleranza puo' essere anche deprezzamento. Si è tolleranti perché non si dà un valore assoluto alle credenze nostre e altrui...L'artista deve essere intollerante. Non deve dare il minimo peso al giudizio degli sciocchi, che sono la maggior parte. E tanto meno al potere. Tolleranza significa rispetto del pensiero altrui: che sia un pensiero, però. Se si tratta di una superstizione o di un'ignoranza colpevole, allora non si deve infierire, ma si deve mettere sull'avviso, se possibile. Si tratta di un inganno.

Sulla tenerezza: Soltanto le persone che sono capaci di durezza, sono capaci di tenerezza. Gli altri sono molli. Perciò non è tenerezza, è mollezza.

Sulla bellezza:...Le donne in genere hanno sempre cercato di approfittare della loro bellezza per trarne vantaggi. Questa non era la mia idea. Certo, non avrei voluto essere brutta, ma non volevo essere considerata persona da corteggiare. Le mie amicizie non dovevano nascere da questo, anche se, naturalmente, nascevano anche da questo...Piace la gente bella, ma la bellezza non consiste nella regolarità delle forme. Consiste nell'espressione. E poi delle persone apparentemente brutte, per l'arte possono essere bellissime...La bellezza, nel significato del piacevole, è un'armonia; nel significato dell'arte, è una potenza dell'espressione che può nascere, appunto, da un corpo brutto o deforme.

Sulla femminilità: ...La femminilità nelle donne è il minimo che possano avere. Ma se è messa in risalto è ridicola. In un uomo una certa femminilità è un pregio.


.
---------------------------------------------------------------------------

2 commenti:

  1. Oh quanto mi piace questa donna...
    Sere

    RispondiElimina
  2. Pensa, Sere, che negli ultimi anni aveva un compagno di diversi decenni più giovane di lei!
    (Appunto Antonio Ria che cura molto la diffusione dei lavori di Lalla Romano...Anticonformista e speciale anche lui, evidentemente!).
    Un donna veramente speciale. Pittrice anche.

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.