mercoledì 18 maggio 2011

Un giorno turchino


Bertolt Brecht (Augusta, 1898 - Berlino, 1956)
------------------------------------------------
.
Da L'opera da tre soldi (1955)
A cura di Emilio Castellano
Einaudi - 1956


Atto Primo

CON UNA CANZONCINA POLLY INFORMA I GENITORI
DELLE SUE NOZZE COL BANDITO MACHEATH.

I.
Un tempo pensavo, quand'ero innocente
(e lo sono stata, proprio come te):
da me pure un giorno forse verrà un uomo,
e allora ho da sapere il fatto mio.
Uno che abbia i soldi
e sia ben educato
e che, festa o no, abbia il collo di bucato
e che sappia come si parla ad una signora.
E a quello gli dico un bel no.
Un pò di contegno, mia cara,
e serbare le distanze.
D'accordo, sì, notte con luna in cielo,
d'accordo che la barca prenda il largo,
ma non dare altre speranze.
Quello che conta è non lasciarsi andare,
dimostrarsi fredde e dure.
Tante cose potrebbero avvenire
ma, ahimè, la mia bocca dice: No.

2.
Il primo che venne fu un tale del Kent:
aveva tutto quel che occorre a un uomo.
Un altro era padrone di tre navi
e un terzo era pazzo di me.
Ed avevano soldi
ed erano educati
e, festa o no, puliti e profumati
e sapevano come si parla a una signora.
E a tutti io dissi un bel no.
Un pò di contegno, mia cara,
e serbare le distanze.
D'accordo, sì, notte con luna in cielo,
d'accordo, la barchetta prese il largo.
Ma non diedi altre speranze.
Quello che conta è non lasciarsi andare,
dimostrarsi fredde e dure.
Tante cose potevano avvenire
ma ogni volta la mia bocca disse: No.

3.
Finché un bel giorno, un bel giorno turchino
venne uno che non mi pregò:
entrò nella mia stanza, attaccò il cappello al chiodo
e io non seppi più quel che facevo.
Lui non aveva soldi,
era maleducato
e al dì di festa sempre mal lavato
e non sapeva come si parla ad una signora,
ma a lui non risposi di no.
Non fui contegnosa, mia cara,
e non serbai le distanze.
Ahimè, ahimè, notte con luna in cielo!
Ahimè, barchetta che non prese il largo!
Ahi, perdute speranze!
Non mi rimase che lasciarmi andare
e fredda e dura non potei restare.
Tante cose dovettero avvenire
poiché la mia bocca più non disse: No.



---------------------------------------------------------------

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.