lunedì 18 luglio 2011

Un equivoco

Immagine: Edward Hopper: Chop Suey 1929




















..


Sul numero datato agosto 2011, già in edicola, di Le donne raccontano, è stato pubblicato un mio racconto intitolato Un equivoco.
E' la storia di un incontro, spiritoso ed eccitante (tra due donne ma anche tra due cani!), in una città che non viene nominata ma che si deduce dalla descrizione (Trieste).
Il racconto è stato illustrato con tre dipinti di Edward Hopper.

Lo trovate a pag 48.

.
"Una settimana dopo l'altra ci eravamo abituate, io e Tita, ad incontrarli di mattina, frettolosa e indifferente la signora, con lo sguardo curioso ma rassegnato il cane; e puntualmente io solidarizzavo con Tita che ogni giorno rinnovava la sua delusione."


Attenzione: Nel testo pubblicato nella rivista, a pag.50 le protagoniste si infilano in "un lettone dalle lenzuola di seta nera" ma nella versione originale le protagoniste entrano in un lettone "dalle lenzuola bianche e evidentemente pulite"!

.
.
---------------------------------------------------------------------------------

5 commenti:

  1. Bello Hopper come illustrazioni. Lo trovo a Bologna? Feltrinelli?

    RispondiElimina
  2. Salve! Non ho capito la domanda: Hopper o il mio racconto? Il mio racconto lo trovi in edicola, comprando un mensile che si chiama "le donne raccontano". Il mio è solo uno dei 44 racconti ( e/o vicende vissute) di ogni numero.

    RispondiElimina
  3. Non tutte le edicole vendono "Le donne raccontano" (bizzarrie della distribuzione!), ma un'edicola si e due no ce l'hanno (una singola copia...Se te ne serve più di una devi andare a cercarla in altre edicole).

    RispondiElimina
  4. Volevo leggere le donne raccontano, il tuo racconto ma anche gli altri. Hopper lo conosco, non credo sia in edicola, e non credo sia alla mia portata.

    RispondiElimina
  5. Ah, non ti avevo capita bene ma ti ho risposto comunque!

    Per quanto riguarda Hopper: Non è neanche alla mia portata!
    Comunque adeguandomi alle mie tasche ho comprato anni fa - circa due decenni fa! - una specie di cartella, misura A3, intitolata "Hopper 6 poster" contenente appunto 6 riproduzioni e, in inglese, francese e tedesco notizie sui dipinti e sull'artista. Editore tedesco: Taschen Posterbook - 1994.
    Della stessa serie avevo acquistato, sempre in Italia, anche Tamara de Lempicka e Frida Kahlo. I poster li ho sfruttati nel tempo, sulle pareti.

    Tutto questo per dirti che alla Feltrinelli hanno probabilmente qualcosa. Qualcosa di nuovo, di recente, di relativamente economico.

    Buona giornata.

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.