sabato 26 novembre 2011

Silence, et puis

"La nota più alta", incisione di Gioia Giorio




















Marguerite Duras
C'est tout

Traduzione di Donata Feroldi
Mondadori - 1996
.
------
.
Silenzio, e poi
Non ho più alcuna nozione di quello che credevo di sapere o di attendere di rivedere.
Ecco, è tutto.
.
Silenzio, e poi
Vorrei continuare a divagare come faccio in certi pomeriggi d'estate come questo.
Non ne ho più né il gusto né il coraggio
.
Silenzio, e poi
Non ho mai avuto un modello.
Disobbedivo ubbidendo.
Quando scrivo ho la stessa follia che nella vita.
Raggiungo le masse di pietra quando scrivo.
Le pietre della Diga.
.
Sabato 25 marzo
Mi rattrista che i decenni passino così in fretta.
Ma sono ancora da questa parte del mondo.
E' così duro morire.
A un certo momento della vita, le cose sono finite.
Sento così: le cose sono finite.
E' così.
.
Silenzio, e poi
Per addolcire la vita?
Nessuno lo sa. Bisogna cercare di vivere.
Non bisogna buttarsi nella morte.
E' tutto.
E' tutto quello che ho da dire.
.
31 luglio
Qualè la mia verità?
Se la conosci, dimmela.
.
Sono perduta.
.
Guardami.
.
Mercoledì 22 novembre
Divento folle perchè non ho più niente.
Credo che sia finita, la mia vita.
La mia bocca è stanca. Non ci sono più parole.
Non ho più niente. Più carta.
.
Venerdì 8 dicembre
Siete un gran calderone di coglioni.
Siete tutti completamente fottuti.
Tutto è insopportabile.
.
[...]
.
Giovedì 18 gennaio
La mia mano, quella scrive.
.
29 gennaio
Il vuoto. Il vuoto davanti a me.
.
Venerdì 2 febbraio
Ti ricordi di come siamo stati belli. Più nessuno dopo è stato bello così.
.
(Tu te souviens comme on a été beaux. Plus personne après n'a été beau comme ça.)
.
26 febbraio
L'ho conosciuta molto intensamente.
Parto verso un altro grado.
Da nessuna parte.
.
 (Je vous ai connu très fort.
Je vais partir vers un autre degré.
Nulle part.)
.


.
--------------------------------------------------------

2 commenti:

  1. Quella che tu hai pubblicato è una delle incisioni che mi sono particolarmente care: l'aspirazione, il desiderio, il bisogno ed anche un po' di malinconia sempre in agguato. Gioia

    RispondiElimina
  2. La nota più alta, il volo più alto possibile...sei riuscita a descriverli bene.

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.