lunedì 12 marzo 2012

Sentirsi a casa

Il piroscafo  Martha Washington in rada a Trieste.
Da una cartolina del 1910,
presa dal sito agenziabozzo.it























Rientro da un viaggio e rifletto sulle volte che mi è stato chiesto:
Ti piace vivere a Trieste?
Rispondo sempre di sì. E la domanda seguente è: Perché?
Cercare di spiegare il perché è facile soltanto apparentemente, perchè Trieste è una città semplice ma di un semplice difficile da far visualizzare al resto d'Italia.
Penso di conseguenza alla definizione di Trieste di Anita Pittoni in
L'ANIMA DI TRIESTE - Lettere al professore
con documenti rari e inediti
(Vallecchi Editore Firenze -1968).
Sono trascorsi 44 anni dall'uscita di quel saggio ma secondo me la definizione è ancora valida...
Senza sfumature di polemica. Pura constatazione:
.
Trieste: un insetto strano
che per difetto di nozione scientifica
non trova un posto definitivo
di catalogazione
.
.
-------------------------------------------------------

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.