martedì 20 novembre 2012

Il soffio intatto

Jeff Zaruba: San Francisco, Six Windows.



























Lisa Deiuri
da Il secondo millennio
Campanotto Editore 1995
.
.
.
Il sentiero stregato
.
...Credi a quel soffio
di strana cosa
....che ti butta a terra
solo per risollevarti
e penetrarti nelle ossa
finché non cedi...........come ad un orgasmo
La notte trema
....di questo pensiero che si ammanetta
capisci allora che dio sei:
................hai creato
.
.
In memoria
.
Una corsa veloce, violenta
.....poi: il salto
.
L'aria ti saetta sul volto e tra i capelli
....e non sai più cosa sei
.
Si è compiuta la metamorfosi?
.
Forse la dea ti ha trasformato in gazza...
No. Sempre lo stesso essere fatto di foglie e di terra
e puoi volare solo coi piedi piantati al suolo
.
Ogni bella favola deve finire
porsi al suo posto coma la tessera di un mosaico
.
Eppure il ricordo conserva
ancora intatto il suo soffio
e per un attimo sai che il tempo può essere vinto
.
.
Stelevisioni
.
Non parlerò dallo schermo
fuori dagli occhi di
un cantante cieco
con le zanne incravattate
ossigenate da soubrette
Minigonne e tacchi a spillo
passeggiano al guinzaglio
- sensuali microfoni infilati in un condom -
$oldi $oldi $oldi - spedisci la cartolina
"apri le gambe che ti scatto una foto"
La Dama del Cervello
ci ha comprato retine e genitali
e tutte le antenne sui soliti tetti
- e tutti gli occhi sulle solite tette -
Per far carriera
bisogna sapersi gestire
la carne & i suoni
non troppo intelligenti però
- (per un paio d'ore) -
tanto poi cambiano canale
e domani c'è la 2000esima puntata.
.
.
.
-------------------------------------------------------------------------------------

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.