sabato 1 dicembre 2012

Tra le dita - 2012






















TRA LE DITA
di Angela Siciliano
 
«Angela si ricollega idealmente, e non solo, alla grande Saffo, innamorata delle donne con una tale intensità che ancora adesso palpita e ci commuove. Sia il sentimento come la sessualità e l’amore per la natura – unico cerchio sensuale e affettuoso che avvolge la poesia della Siciliano – appaiono qui di un “opaco candore” come lei stessa li definisce.»
Lucetta Frisa
 
«Che belle le poesie che parlano d’amore, d’intesa, di un rapporto che inizia e ci entusiasma o che è finito lasciandoci ricordi, e lo fanno con schiettezza e allegria, senza inutili circonlocuzioni ampollose ma con la forza dei sensi che domina l’eros!»
Corrado Premuda
 
«Con immagini originali e nitidissime dipinge davanti ai nostri occhi le donne amate e disamate […] La sua è una poesia ingannevolmente semplice, della semplicità di chi non si nasconde dietro lirismi oscuri per incidere nel cuore della vita […] L’erotismo che la pervade è concreto e visivo, denso, di efficacia sicura e senza compiacimenti né languori. Una poesia che unendo sapientemente forza e ritegno ci lascia più sereni, perché ci ha regalato bellezza.»
Consolata Lanza



--------------------------------------------------------------------------------------------------

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.