lunedì 20 gennaio 2014

La tangente

Maira Kalman: “Walter Benjamin”, 2007.





















Walter Benjamin
Il compito del traduttore
in Angelus Novus
Einaudi 1962-1995

A cura di Renato Solmi


"Come la tangente tocca la circonferenza di sfuggita e in un solo punto, e come questo contatto sì, ma non il punto, le prescrive la sua legge, per cui essa continua all'infinito la sua via retta, così la traduzione tocca l'originale di sfuggita e solo nel punto infinitamente piccolo del senso, per continuare, secondo la legge della fedeltà, nella libertà del movimento linguistico, la sua propria vita."




---------------------------------------------------------------------

1 commento:

  1. Fantastica e acutissima definizione!
    Ciao
    Francesca

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.