martedì 8 aprile 2014

La lettura di Gabriella Musetti


 

















Gabriella Musetti, (autrice di: Divergenze - En Plein Officina, Obliquo resta il tempo - LietoColle,  A chi di dovere - La Fenice, Le sorelle - La vita felice), curatrice dell'annuale “Residenze Estive” - Incontri internazionali di poeti e scrittori a Trieste e nel Friuli Venezia Giulia; alla direzione della Rivista di poesia e cultura «Almanacco del Ramo d’Oro» e membro della Società Italiana delle Letterate, ha presentato il mio Stanze d'albergo, il 23 marzo scorso a Trieste:
Sono stanze d’albergo quelle che abitiamo, non dimore durature e solide nel tempo, la nostra transitorietà non ci consente veri radicamenti né nei luoghi, né nelle relazioni, e neppure nelle nostre abitazioni. Cogliere e accettare questa dura verità, che rappresenta il limite umano, anche se spesso tendiamo a dimenticarlo o ignorarlo, costa fatica ed è sicuramente frutto di una grande esperienza di vita e di lavoro interiore. E necessita pure di una dote rara: la purezza di cuore, capace di farci accogliere l’esistenza giorno per giorno, nella sua precarietà e bellezza. Una dote francescana, che corrisponde a scelte di misura nella turbolenza del cuore.

----

Grazie!

--------------------------------------------------------------------


Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.