giovedì 24 aprile 2014

Dall'invidia alla rivalità


















INVIDIA: Sentimento di rancore e di astio per la fortuna, la felicità e le qualità altrui.
Senso di ammirazione per i beni o le qualità altrui, unito al desiderio di possederne in egual misura.

GELOSIA: Risentimento che si prova verso chi riceve vantaggi e affettuosità che si vorrebbero soltanto per sé (oltre che: Stato d'animo proprio di chi dubita dell'amore, della fedeltà, e sim. della persona amata, o teme che essa ami un'altra persona).

SFUMATURE DI SIGNIFICATO:
Il sentimento che nasce nel vedere il bene, la felicità o il successo altrui si chiama invidia; spesso si accompagna al desiderio che la persona che ne è oggetto perda tali fortune. Un sentimento molto prossimo all'invidia è la gelosia, che comporta un risentimento verso chi ha dei vantaggi o degli affetti che si vorrebbero per sé. L'invidia, in quanto sentimento nutrito da una persona che si ritiene in stato di inferiorità, può tramutarsi in rivalità, ossia in un atteggiamento di competizione e di emulazione.


Lo Zingarelli - 2009

---------------------------------------------------------------------------

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.