mercoledì 10 dicembre 2014

Farfalle di Ada Negri













ADA NEGRI
Foto: dal sito cesareangelini.it

Da Ada Negri, Poesie, Mondadori, 2002




Le farfalle azzurre

Chi sa donde venute
tante farfalle azzurre, sul finire
di quel giugno festoso, al tuo giardino?
Tutte d'un chiaro azzurro ch'era quasi
grigio nel sole, e piccole: alianti
basso sul prato e sull'aiuole, a sciami
leggeri, in danze che parean di sogno.
Chi sa perché, quell'anno,
tante farfalle azzurro-grige come
i tuoi occhi? E non erano i tuoi occhi,
forse, due di quell'ali,
imprigionate tra le lunghe ciglia?
E dove sono ora i tuoi occhi, dove
quelle farafalle color cielo, e l'aria
ch'io respiravo in gioia accanto a te?


Incantesimo

Vidi, nell'aria tersa
d'un mattino d'autunno, in un giardino,
sovra altissimo stel candidi fiori
in spessa aiuola; e trasvolar farfalle
candide intorno ai calici ancor freschi
di guazza. Sì che a me parvero i fiori
lievi farfalle or ferme in cima ai gambi,
or volteggianti al sole: ero con essi
ala, corolla, luce - e non fu sogno.



---------------------------------------------------------------------

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.